Armonia

Il vino Vignalta è espressione del terroir:
mantiene l’armonia dei profumi e dei sapori racchiusi in ogni grappolo d’uva

Vignalta, sin dalla sua origine riesce a catturare la ricchezza e l’unicità del territorio grazie alla massima cura e attenzione rivolte alla selezione di ogni singolo appezzamento.

La meticolosa gestione in vigna produce un’uva di elevata qualità e di perfetto equilibrio che viene poi vinificata con tecniche enologiche “minimaliste”.

In cantina, lo svolgimento di tutti i processi produttivi ha come unico obiettivo mantenere l’integrità dei profumi e dei sapori racchiusi in ogni grappolo d’uva. Si trasmette così a chi assaggia i vini Vignalta le stesse emozioni importanti e uniche di chi li produce.

La terra

Il vino espressione del terroir

I Colli Euganei, oggi Parco Regionale, sono un gruppo di colline vulcaniche che si ergono improvvisamente dal piatto orizzonte della pianura padana: un territorio frammentato in centinaia di minuscoli isolotti collinari caratterizzati ognuno da una propria ben definita identità pedologica, floristica e e vitivinicola. La vite, coltivata sin dall’antichità, trova un ambiente ideale per la particolare natura del terreno e per il clima mite Mediterraneo presente nei pendii rivolti a sud e sud-est.

Circa trenta milioni di anni fa, grazie all’attività magmatica, i Colli Euganei emersero dal fondale marino che allora occupava tutta l’area della pianura padana. Si crearono colline dalle diverse formazioni geologiche tra cui le due principali tipologie sono il cono vulcanico e la collina calcarea.

Il cono vulcanico, originatosi da una colata lavica, ha un caratteristico profilo scosceso che può raggiungere i 600 m di quota. Il terreno sciolto derivante dalla disgregazione della roccia lavica è generalmente ricoperto da una vegetazione rigogliosa.

La collina calcarea, invece, dal profilo più dolce e con elevazione più modesta, derivò dall’innalzamento del fondale marino da parte del magma. La sua terra è arida e brulla ed è generalmente ricoperta da marne e da scaglie calcaree.

La ricchezza e diversità di terreni si traduce nella preziosa opportunità
di coltivare le diverse varietà di vite nelle condizioni che ne esprimono al meglio il carattere

La passione

Legami intramontabili tra terra e uomo

Vi è la consapevolezza che per ottenere un buon vino si deve partire da un prodotto di eccellenza già in campo, cogliendo al meglio quello che la natura offre.

Vignalta cerca di massimizzare la qualità nella produzione attraverso l’attenta ricerca di aree diverse atte ad ottenere una varietà di uve che consentano poi di esprimere nei propri vini tutte le caratteristiche identificative delle diverse zone di coltivazione.

Questa fase di studio, di campionamento, di selezione, all’inizio in modo empirico e poi avvalendosi di strumenti scientifici quali mappe geologiche, analisi fogliari delle viti ed analisi dei vini prodotti. è tutt’ora in continua evoluzione,

Tale dedizione ha portato alla valorizzazione di vari “cru” tra cui primeggiano i vigneti di Monte Gemola dal terreno vulcanico e i vigneti di Arquà Petrarca con un terreno sedimentario a scaglia calcarea. I due prodotti che ne nascono sono il “Gemola” e l’”Arquà” : vini molto simili per uvaggio e lavorazione ma antagonisti dal punto di vista strutturale ed organolettico, chiaro esempio e dimostrazione di come il terreno di origine e la giusta attenzione in fase di lavorazione siano fondamentali per preservare l’espressione del territorio.

La storia

La terra e la passione: l’anima del nostro vino

 

Fondata da Lucio Gomiero nel 1980, Vignalta è oggi una delle realtà enologica più interessanti dei Colli Euganei.

Nella Sua lenta ma inesorabile crescita ha contribuito all’enologia euganea con vini unici quali:

  • 1987 Passito di Fior d’Arancio “Alpianae”;
  • 1988 Colli Euganei Rosso “Gemola” invecchiato in piccole botti di rovere;
  • 1990 Primo Moscato Secco dei Colli Euganei “Sirio”;
  • Primo 3 Bicchieri dei Colli Euganei con il “Cabernet Riserva 1990”.

Dal 1994 Vignalta vinifica le uve prodotte nei propri vigneti nella moderna cantina di Arquà Petrarca. La cantina, completamente scavata nella roccia, è suggestiva e soprattutto funzionale consentendo un ottimale affinamento dei vini in botti di rovere per la temperatura e l’umidità pressoché costanti.

La compagine sociale di Vignalta si è poi allargata con l’ingresso delle famiglie Guzzo e Salvagnin, imprenditori agricoli padovani di successo, i quali si sono attivamente inseriti nel mondo del vino e nella particolare realtà produttiva dei Colli Euganei.

Negli anni la dedizione e la passione per il territorio e per la sua espressione, in questo caso il vino, hanno permesso all’azienda di ottenere innumerevoli riconoscimenti in Italia ed all’estero. Ne sono da esempio il “ Colli Euganei Gemola Doc“ che è stato premiato 10 volte “Tre Bicchieri” editi dal Gambero Rosso”; il “Fior d’Arancio Passito Alpianae Docg” che ha ottenuto due medaglie d’oro al “Muscats du Monde” in Francia ed il “Cabernet Riserva Doc” che ha ricevuto la medaglia d’oro all'”Asia Wine & Spirits Awards”.

UNA REALTA’ FATTA DI VINI DI OTTIMA QUALITA’